Marke:                Alan, ITA

Typ:                     „Super 84“, Alu Rennrad-Klassiker, 12-Gang

Nickname:          „Alfio“

Code:                  trds142: t.rides.alan.84.03.2017

Farbe:                 Alu eloxiert

Jahrgang:          1984

Masse:                580 mm (Sattelrohr, Mitte Tretlager bis OK Sattelrohr)
                            580 mm (Oberrohr, Mitte Sattelrohr bis Mitte Steuerrohr)
                            Für Körpergrössen von 175 - 185 cm geeignet

Rahmen:             Alurahmen gemufft

Rahmen-Nr.:      232032

Bremsen:           Shimano 600

Bremshebel:      Shimano 600

Schalthebel:      Shimano 600

Schaltwerk:       Shimano 600

Umwerfer:         Shimano 600

Lenker:              Rennlenker 3ttt „Competizione“, Alu matt, 44cm breit (neu)

Lenkerband:     Fizik BAR:TAPE Superlight, honigbraun (neu)

Kurbel:               Shimano 600

Pedale:              VP Components VP-189, Pedale aus Alu natur mit Bügel      
                           (verchromt) und Riemen aus Leder, honigbraun (neu)

Reifen:               Continental, Grand Prix Classic  (700 x 25C),
                           schwarz/braun (neu)


Nabe:                 Shimano 600

Felgen:              Mavic Module „E2“

Sattel:                Selle Italia Turbo "1980", atmungsaktives Nubuk-
                           Vollnarben-Leder, braun (neu)

Satteltasche:    Brooks „Isle of Wight“ small, sandfarbig

Beschrieb:         Komplett überholt und erneuert.


Preis:                 auf Anfrage



                           Weitere Fotos und Informationen sind auf Wunsch

                           jederzeit erhältlich.



Herleitung des Übernamens: „Alfio“

Alfio Vandi (Santarcangelo di Romagna, 7 dicembre 1955) è un dirigente sportivo ed ex ciclista su strada italiano con caratteristiche di passista-scalatore. Professionista dal 1976 al 1988, fu il primo corridore ad aggiudicarsi la classifica giovani al Giro d'Italia.

Dopo aver mostrato buone qualità tra i dilettanti, nel 1976 passò al professionismo con la Magniflex-Torpado. Il debutto fu buono: partecipò al Giro d'Italia e lo concluse al settimo posto, aggiudicandosi la maglia bianca di miglior giovane. Qualche mese dopo si impose al Giro del Veneto.

Ancora meglio fece nel 1977, anno in cui vinse una tappa alla Tirreno-Adriatico e al Giro d'Italia giunse quarto. Nel 1978 si classificò ancora settimo al Giro d'Italia, mentre nel 1979 si aggiudicò la Milano-Torino. Dopo un anno senza sussulti, nel 1981 disputò un'annata molto positiva in cui vinse il Giro della Provincia di Reggio Calabria, la Coppa Placci e la Cronoscalata della Futa mentre al Giro d'Italia conquistò un altro settimo posto finale in classifica.

Queste prestazioni gli valsero la convocazione per i campionati del mondo su strada che si svolsero a Praga, in cui diede il suo aiuto alla squadra azzurra e poi si ritirò a qualche giro dalla conclusione. Nel 1982 si aggiudicò un circuito a Noto, ma da questo momento in avanti non riuscì più a mettere in mostra le proprie qualità. Decise quindi di mettere la sua esperienza al servizio della squadra rivelandosi un buon gregario.

Si ritirò dall'attività agonistica nel 1988. In carriera corse nelle file di Magniflex-Torpado, Famcucine-Campagnolo, Selle San Marco-Wilier Triestina, Metauro Mobili-Pinarello, Dromedario-Laminox, Ariostea e Isoglass-EVS.

Ha partecipato dodici volte al Giro d'Italia giungendo al termine in dieci occasioni.

(Quelle: it.wikipedia.org/wiki/Alfio_Vandi)





(Bild: www.delcampe.net)



Zusatzinformationen zu diesem Objekt:

 

Kult Renner:  Alan „Super 84“ , Alu eloxiert